Prenota Direttamente! Miglior prezzo garantito qui sul nostro sito ufficiale!

Le nostre proposte

L'Albergo il Mandorlo si trova nel cuore della Marmilla, in posizione strategica all'interno di un territorio che offre interessanti proposte per gli appassionati di: ESCURSIONI E NATURAARCHEOLOGIA E CULTURA, tradizioni antiche come la CASA MUSEO, le eccellenze dell' ENOGASTRONOMIA, le SAGRE ED EVENTI, gli sport all'aperto come il CICLOTURISMO.

Escursioni e natura

Archeologia e cultura

Casa Museo

Enogastronomia

Sagre ed eventi

Parco Acquatico




Sagre ed eventi

Sagre ed eventi

SAGRA DELLA MANDORLA
Ogni anno, nel mese di Settembre, si svolge nel nostro borgo di Baressa, il paese del Mandorlo, l’importante evento dedicato a questo preziosissimo frutto. In questa occasione, il piccolo borgo prende vita: vengono allestite le botteghe delle arti e dei mestieri, i vari gruppi folk ballano e sfilano per le vie del centro, vengono offerti dolci tipici alle mandorle, vengono rappresentate le varie fasi della mandorlicoltura. i Vengono aperti al pubblico i siti d'interesse del paese: La Casa Museo, l'Antico Frantoio e la Chiesa Parrocchiale S. Giorgio Martire. 

SAGRA DELLO ZAFFERANO
Ogni anno, nella seconda domenica di novembre a Turri, il paese dello zafferano (a soli 4,5 Km da Baressa), si svolge la sagra dedicata al cosiddetto “oro rosso”. In questa occasione è possibile visitare i campi in fiore, assistere alla lavorazione dello zafferano e degustare piatti tipici della tradizione culinaria sarda.

SAGRA DEI RAVIOLI
A metà luglio, a Baradili - il paese più piccolo della Sardegna - (a soli 2,6 Km da Baressa) si svolge la manifestazione ecosostenibile dedicata ai ravioli e a diverse iniziative ecosostenibili. Le degustazioni prevedono “il piatto forte” locale: una tipica pasta fresca artigianale, preparate in varie ricette.

SAGRA DELLA FREGOLA
Ogni anno, nel mese di maggio, a Gonnoscodina (a 7,2 km da Baressa) si tiene la “Sagra de sa Fregua”, un prodotto sardo di probabile origine cartaginese conosciuto sin dall’antichità – ve ne sono testimonianze lasciate da diversi storici romani – riconducibile sia a piatti della tradizione “povera”, sia a pietanze raffinate, spesso accompagnate dal pesce.